Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2021

Perché usare SketchUp per la progettazione 3D

SketchUp è il software che conviene usare quando si vuole presentare un idea architettonica o un arredo interno ed esterno ad un pubblico ostile a delle linee CAD su carta. Davanti ad un 3D ci si rende conto subito degli spazi in cui vivere ma anche della scelta azzeccata degli stili e colori ancora da decidere. Consiglio vivamente di utilizzare SketchUp con la metodologia dei gruppi e componenti tanto che solamente con i livelli perché avrete più flessibilità nella modifica di forme non agganciate tra loro. Scritto da Nicolò Titone

Come progettare un edificio in 3D

Oggi la progettazione di un immobile, che sia villetta o palazzina multi residenziale, è completamente digitale su software CAD ma per facilitare le funzioni di calcolo o il rendimento grafico si usano sempre di più tecnologie BIM o 3D. Hanno entrambi un risultato a tre dimensioni ma a differenza del classico 3D il BIM è un software parametrico che permette di avere oggetti e materiali definiti ai fini dei calcoli metrici ed estimativi. Anche programmi 3D usati opportunamente possono essere utilizzati per calcoli automatici con oggetti dinamici e non solo. Buona soluzione per il 3D architettonico, arredo interni e render di prospetti è senza dubbio SketchUp questo software nato con Google ed ora nelle mani di Trimble è giunto alla versione 2021. Semplice e veloce da utilizzare può diventare complesso ed articolato quando si usano plugin aggiuntivi per aumentare la sua potenza ed i suoi strumenti. Lavorando con gruppi componenti livelli e materiali si riesce a realizzare anche forme com

Confronto dei costi di gestione e durata tra cartucce e toner

Chi ha posseduto una stampante a cartucce inkjet , cioè a getto di inchiostro, saprà  benissimo che con circa 30€ si riesce a trovare un kit completo di cartucce o tanica per alcuni modelli ma si sarà  anche reso conto che ha a disposizione un numero molto limitato di stampe . Chi invece ha avuto una stampante laser a colori sa' che può risparmiare qualcosina acquistando cartucce toner compatibili ma comunque a costi che si aggirano per kit completo a circa 150€ ma che però permettono di stampare, in proporzione, molto di più rispetto alla tecnologia inkjet. Detto questo capirete voi stessi che chi dovrà fare una stampa ogni tanto magari per un documento da conservare o qualche curriculum si potrà  accontentare di una inkjet che costa poco ma se la ritrova nel momento del bisogno, per chi invece stampa giornalmente è  preferibile una laser e di sicuro risparmierà un bel po di soldini. Non riesco ad elencarvi i prezzi delle due tipologie perché variano in base ai modelli ed all

Come funziona la stampante laser a toner?

Tutte le stampanti laser funzionano tramite l'utilizzo di cartucce toner praticamente un inchiostro in polvere che viene impresso sul foglio grazie alle alte temperature di fusione. Il toner una volta portato a temperatura viene inserito nelle fibre della carta e questo da' un tocco professionale alla stampa ed una qualità nel tempo riuscendo a dare lucentezza alle stampe senza bisogno di adoperare carte fotografiche. Detto ciò se avete bisogno di stampare una foto ricordo o un documento importante tenete presente che la stampa laser può garantire una durata nel tempo molto più lunga rispetto alle altre tecnologie. Che sia bianco e nero o a colori il procedimento non cambia. Vengono chiamate laser perchè trasferiscono il toner su carta tramite una carica elettrica sul tamburo e trasferta .... si si laser ci sarebbe solo la parte di lettura dell'originale durante una fotocopia. Se volete approfondire leggete sotto Scritto da Nicolò Titone Dettaglio funzionam

Come scegliere una stampante a colori?

Se avete deciso e vi serve una stampante a colori dovete effettuare una scelta molto complessa perché da un lato potrebbe essere conveniente acquistare una stampante inkjet a cartucce se volete spendere poco sia per l'acquisto che per le cartucce successive ed in questo caso consiglio vivamente di installare sempre cartucce originali per evitare che si otturi la testina o che le stampe non vengano bene. L'alternativa sarebbe quella di acquistare una stampante laser a colori con prezzi che partono da circa €200 ma che vi permettono con l'acquisto di un kit di toner di fare molte più stampe . Su questo faccio una considerazione: le cartucce inkjet costano all'incirca dalle 40 alle €50 il kit completo ma non garantiscono tante stampe come invece i kit toner che solitamente garantiscono abbastanza copie ma costano di più. Non dettaglio i costi perché variano in base ai modelli. Consigli per gli acquisti            Comunque se dovete fare stampe a colo

Quale stampante acquistare per il proprio ufficio?

Premetto che per l'acquisto di una stampante per ufficio va sempre considerato l'uso che ne dovete fare per capire da subito se acquistare una colori o una bianco e nero. Se vi basta una stampante bianco e nero la scelta ideale, diciamo d'obbligo per avere costi di gestione bassi e meno rogne, sarebbe l'acquisto di una stampante laser dopo di ciò dovete valutare la necessità o meno dello scanner e la possibilità di effettuare fotocopie , in questo caso meglio puntare per un multifunzione che vi permette di avere tutto in un unico dispositivo. Adesso altro passo fondamentale una volta che avete deciso nel punto precedente è la scelta delle dimensioni e velocità della stampante, questo dipende dal volume di stampe o scansioni che dovrete fare. C'è anche da considerare il fatto che le stampanti più grandi e costose sono più convenienti dal punto di vista dei costi di gestione cioè il costo del toner, sì perché nelle stampanti grandi un toner anche se ipoteticamente

Come funziona lo scanner PDF delle stampanti E-studio Toshiba

Gli scanner di tutte le serie E-studio, dalla precedente versione e quelle più nuove, vengono configurati in modo tale da ricevere i file PDF direttamente sul computer. Alcune stampanti hanno installato internamente un hard disk che può ospitare le scansioni effettuate per poi prelevarle dai computer. Invece per quelle senza hard disk bisognerà configurare il servizio smb che punta direttamente a delle cartelle configurate sui computer. ... Se non è tutto chiaro chiedete pure approfondimenti qui. Consigli per gli acquisti Toshiba E-studio  4505ac Toshiba E-studio  2500 ac Scritto da Nicolò Titone (Installatore di prodotti Toshiba)

Analytics